Dopo Indovina, abbiamo guardato un altro film con Sidney Poitier (In the Heat of the Night, Norman Jewison, 1967),  anche questo sul tema del razzismo che però qui è carsico, una specie di attore non protagonista eppure continuamente presente in ogni scena del film. Più che un film d’azione, è un poliziesco nel quale il super-nero stavolta ha a che fare con i pregiudizi razziali di una cittadina del sud (Sparta, Mississippi). Bello il rapporto omoerotico latente ma aleggiante tra l’ispettore nero e il poliziotto misantropo razzista.

Con Eleonora.

Annunci