Mischiate “Pocahontas”, “Tarzan”, “Un uomo chiamato cavallo”, “Alien”, “Balla coi lupi”, “Il ritorno dello Jedi”, e vari altri film di fantascienza o western (o entrambi) e avrete l’80% di Avatar. Aggiungete i Puffi e Gulliver e mescolate con abbondante computer graphics e avrete un’idea piuttosto precisa del film. Ne vale la pena solo per gli effetti speciali. 162 minuti!

Senza Mafalda ma in compagnia di Flavio, Agostino e i due vecchi, spettatori inconsapevoli.